Home » Blockchain » Adozione » La SIAE italiana sceglie la blockchain per tutelare il diritto d’autore

La SIAE italiana sceglie la blockchain per tutelare il diritto d’autore

Abbiamo già parlato di come la blockchain potrebbe stravolgere il mondo della musica. Adesso ne abbiamo la certezza. Un’importante novità arriva proprio dall’Italia. Infatti la SIAE si è alleata con Algorand per sfruttare l’infrastruttura blockchain e tutelare il diritto d’autore. La scorsa settimana sono stati creati 4 milioni di token non fungibili o NFT. Che rappresenteranno digitalmente i diritti degli oltre 95mila autori associati a Siae. Una grande novità che spalanca le porte alla blockchain e agli NFT nella musica. 

Cos’è la SIAE?

La Società Italiana degli Autori ed Editori o SIAE è un ente pubblico economico a base associativa. E’ stato costituito nel 1882 a Milano. Il suo obiettivo è rivolto alla protezione e all’esercizio dell’intermediazione del diritto d’autore in Italia. In forma di società di gestione collettiva senza scopo di lucro. Svolge inoltre funzioni connesse con la protezione delle opere dell’ingegno. E può assumere servizio di accertamento e riscossione di tasse, contributi e altri diritti. La Società Italiana degli Autori ed Editori o SIAE è un ente pubblico economico a base associativa, costituito nel 1882 a Milano.

La SIAE si rivolge alla blockchain per il diritto d’autore 

SIAE vuole tutelare gli artisti con la blockchain di Algorand. La partnership è stata siglato nel 2019 e dopo mesi di lungo lavoro, sono giunti i primi risultati. Infatti i diritti d’autore per la prima volta sono rappresentati come asset digitali. Si tratta di un primo passo importante verso la creazione di una banca dati decentralizzata. Che costituisca un sistema univoco di identificazione degli autori. Finora gli NFT hanno convinto il mondo dell’arte e dello sport. Adesso possono fare la differenza anche nella musica. 

Blockchain a tutela della creatività 

La settimana appena trascorsa ha visto la creazione di oltre di 4.000.000 di token non fungibili o NFT. Che rappresenteranno digitalmente i diritti degli oltre 95.000 autori associati a SIAE. Gli NFT saranno quindi utilizzati per la prima volta per rappresentare i diritti degli autori iscritti a SIAE. Un registro pubblico decentralizzato e trasparente che li rappresenti è una decisione fondamentale. Infatti è una scelta necessaria per costruire un’infrastruttura open che tuteli a 360° il diritto d’autore. Così come pensato e proposto per il futuro nella visione di SIAE. Il direttore generale dell’associazione Gaetano Blandini sottolinea:

Garantire la tutela della creatività è da 139 anni la missione di SIAE. E questo progetto dimostra che il nostro obiettivo è continuare a garantirla per i prossimi 139 anni. Non siamo interessati a costruire infrastrutture tecnologiche dalle quali generare profitto. Il nostro obiettivo è stato e sempre sarà quello di creare valore aggiunto per i nostri iscritti. Per questo possiamo permetterci di parlare di infrastrutture open. E mettere a disposizione della comunità tutto il nostro know how. La tecnologia blockchain è sicuramente un filone interessante da continuare ad esplorare. Per le sue caratteristiche di trasparenza ed efficienza. Fondamentali per chi, come noi, gestisce i proventi del duro lavoro di altri”. 

L’ambizione di SIAE con la digitalizzazione 

La creazione di questi asset digitali rappresenta il primo passo verso ambiziosi traguardi per SIAE. La digitalizzazione aiuta la società nella gestione più trasparente ed efficiente dei diritti stessi. Dando più garanzie sia a chi ascolta musica e sia a chi la crea, come l’autore stesso. Per questo motivo la SIAE ha scelto la blockchain per tutelare il diritto d’autore. Dove il digitale può arrivare al punto in cui l’analogico non è riuscito. Algorand dichiara: 

“SIAE ha dato vita a un progetto ambizioso. Dove la trasparenza e la semplicità nella gestione dei dati stanno diventando una nuova realtà per il loro settore. SIAE è un’organizzazione lungimirante che aprirà nuove opportunità. Andando a creare le basi per nuovi modelli economici. Sono entusiasta di avere SIAE come parte dell’ecosistema Algorand. Confermando la scalabilità, l’efficienza e la sicurezza della blockchain di Algorand”.

Un progetto tutto italiano 

Per la prima volta, questo è un progetto tutto italiano. Ma ha tutte le carte in regola per diventare internazionale. In quanto il diritto d’autore è un tema molto caro a diversi paesi nel mondo. Infatti per arrivare a un risultato a beneficio di tutti, serve un’adozione di massa. Ovvero da parte di tutte le società di gestione collettiva a livello globale. E per questo motivo SIAE intende condividere i suoi risultati progettuali in un’ottica open. In tal modo, si arriverebbe rapidamente ad una gestione realmente decentralizzata di questi metadati. Fondamentali per una gestione corretta e trasparente dei diritti. Il sistema è inoltre già pensato per poter trasferire la gestione direttamente a chi ne ha diritto. 

Conclusione 

Quella che la SIAE ha scelto la blockchain per tutelare il diritto d’autore è una notizia importante. Soprattutto per quanto riguarda l’Italia, sempre considerata poco digitalizzata e un passo indietro a tutti. Questo vuol dire che abbiamo tutti i mezzi per emergere. Ma che siamo troppo pigri per prendere di petto le situazioni. Ovviamente non bisogna fermarsi qui. E’ importante che anche altri settori iniziano a fidarsi di queste nuove tecnologie. Solo così si apriranno le porte ad una più ampia e completa digitalizzazione. Altrimenti sono solo notizie sporadiche senza un seguito.

Articoli Consigliati

La banca della Thailandia sembra aver capito l'importanza della crittograficha e ha deciso di sperimentare la finanza decentralizzata.

La più grande banca della Thailandia sperimenta la finanza decentralizzata

0
Abbiamo parlato che a seguito dell'ascesa di bitcoin le banche dovranno impegnarsi ad offrire servizi crittografici. La banca della Thailandia sembra averlo capito visto...
Singapore sottolinea che il mercato delle criptovalute è pericoloso e pieno di insidie. L'autorità monetaria del Paese esorta gli investitori a stare alla larga dal mercato delle criptovalute. In quanto eccessivamente pericoloso e volatile.

Singapore spinge gli investitori ad allontanarsi dal mercato delle criptovalute

0
Le truffe online sono aumentate in maniera esponenziale nell'ultimo anno. La pandemia da covid-19 ha ampliato questi illeciti. E con la crescita del mercato...
Tasse Bitcoin 2021: come funziona. L’agenzia delle entrate ha chiarito la sua posizione.

Tasse Bitcoin 2021: come funziona

0
Tasse Bitcoin 2021: come funziona. Come ogni anno, bisogna pagare le tasse al nostro, caro fisco italiano. Ecco il motivo dell'articolo. Se hai acquistato...
L'amministrazione Biden tiene d'occhio lo yuan digitale che potrebbe danneggiare il dollaro statunitense

Lo sviluppo dello yuan digitale in Cina è sotto controllo dagli Stati Uniti

0
Fonti che arrivano dagli Stati Uniti dicono che l’amministrazione Biden tiene d'occhio lo yuan digitale. Come sappiamo bene, la Cina è attualmente in testa...
Lo Sri Lanka si manifesta contro le criptovalute. La Banca Centrale dello Sri Lanka (CBSL) ha emesso un avviso al pubblico.

La banca centrale dello Sri Lanka contro gli investimenti crittografici

0
Lo Sri Lanka si manifesta contro le criptovalute. La Banca Centrale dello Sri Lanka (CBSL) ha emesso un avviso al pubblico. Sui vari rischi...
Ultimi aggiornamento di oggi 09-04-2021 news dal mondo bitcoin, cryptocurrencies, exchange crypto, piattaforme blockchain in italiano.

Crypto News e Blockchain dal 06 al 09 aprile 2021 Tg Coin

0
In arrivo delle leggi crittografiche?  L'impennata dei prezzi dei bitcoin ha visto i prezzi aumentare di oltre otto volte nell'ultimo anno. E quindi ha spinto...
Da qualche giorno si parla della causa SEC contro LIBRY. Questa danneggerà l’intero mercato crittografico ed il futuro di tutte le criptovalute.

La causa SEC contro LIBRY potrebbe danneggiare il mercato crittografico

0
Da qualche giorno si parla della causa SEC contro LIBRY. L’autorità americana condanna la società di aver venduto titoli non registrati. Per questo motivo...
in Florida stanno per arrivare 300 bancomat di criptovaluta. Questa operazione è fattibile grazie ad uno scambio di criptovaluta in contanti con sede negli Stati Uniti.

In Florida arrivano 300 sportelli automatici per convertire criptovalute

0
Non è un mistero che Bitcoin sta guadagnando popolarità tra gli investitori al dettaglio. La criptovaluta madre infatti sta trascinando in alto l’intero mercato...
Bitcoin potrebbe essere utilizzato dalla Cina per minare la supremazia di USA e Europa. Questo secondo l'amministratore delegato di PayPal, Peter Thiel.

Per il CEO di PayPal Bitcoin è un’arma finanziaria cinese contro gli Stati Uniti...

0
Il potere del dollaro USA e dell’euro potrebbe essere seriamente messo in discussione. Bitcoin potrebbe essere utilizzato dalla Cina per minare la supremazia di...
Una cerimonia comune non è per tutti. Una coppia per il loro matrimonio ha usato la blockchain per scambiarsi gli anelli NFT.

Matrimonio con la blockchain: una coppia si scambia gli anelli NFT

0
Non solo tavolate piene di cibo, abiti pomposi e scenografia sfarzosa. Le cerimonie nuziali hanno diversi modi per essere ricordate. Pensate che una coppia...
Sacramento Kings hanno deciso di pagare gli stipendi di giocatori e staff con Bitcoin. Ma non è la prima volta che adotta la valuta digitale.

Una squadra di basket dell’NBA paga giocatori e staff con Bitcoin

0
I Bitcoin continuano ad avere un rapporto privilegiato con l’NBA. Adesso la criptovaluta rivoluziona la modalità di pagamento. I protagonisti della notizia di oggi...
Anche in Italia si possono comprare oggetti mobili o immobili con Bitcoin. Dalla pizza agli appartamenti, i casi d’uso sono tantissimi.

Con Bitcoin si può comprare tutto: Tre casi d’uso in Italia

0
In pochi nel lontano 2009 credevano che Bitcoin potesse prendere parte nella nostra quotidianità. All’epoca la moneta virtuale era soltanto un interessante esperimento per...

Mondo Crypto è anche Tua!

Mondo Crypto è la Startup Innovativa riconosciuta come canale informativo su Blockchain e Cryptovalute in Italia. Siamo stati ammessi al Programma Operativo Nazionale Cultura e Sviluppo (PON) FESR 2014-2020. Siamo nati con l'obiettivo di creare consapevolezza sui temi della Blockchain, Cryptovalute e Bitcoin divulgando in maniera easy le informazioni verso le istituzioni, investitori, traders, organizzazioni e utenti. Offriamo giornalmente news, aggiornamenti di settore, guide trading e partecipazione ad eventi, utilizzando uno stile semplice e diretto. Per Mondo Crypto l’informazione è libera e tutti hanno il Diritto di Conoscere e di Capire il mondo Blockchain, Cryptovalute e Bitcoin. Il nostro motto è: Mondo Crypto è anche Tua! Il tuo parere per noi è importantissimo, per poterti offrire un servizio sempre migliore! Facci sapere cosa ne pensi, lasciaci una recensione su Google.

Articoli Consigliati

Mondo Crypto è anche Tua!

Mondo Crypto è la Startup Innovativa riconosciuta come canale informativo su Blockchain e Cryptovalute in Italia. Siamo stati ammessi al Programma Operativo Nazionale Cultura e Sviluppo (PON) FESR 2014-2020. Siamo nati con l'obiettivo di creare consapevolezza sui temi della Blockchain, Cryptovalute e Bitcoin divulgando in maniera easy le informazioni verso le istituzioni, investitori, traders, organizzazioni e utenti. Offriamo giornalmente news, aggiornamenti di settore, guide trading e partecipazione ad eventi, utilizzando uno stile semplice e diretto. Per Mondo Crypto l’informazione è libera e tutti hanno il Diritto di Conoscere e di Capire il mondo Blockchain, Cryptovalute e Bitcoin. Il nostro motto è: Mondo Crypto è anche Tua! Il tuo parere per noi è importantissimo, per poterti offrire un servizio sempre migliore! Facci sapere cosa ne pensi, lasciaci una recensione su Google.