Palella: piaga del mondo crypto

151
In questa crypto news parliamo della mozione contro l’eliminazione del token Helbizcoin (HBZ) creato da Salvatore Palella.

Nella crypto news di oggi parliamo della mozione contro la distruzione del token Helbizcoin (HBZ) di Salvatore Palella.

Di questo argomento abbiamo parlato già all’inizio di questo mese, ovvero della Class Action contro l’imprenditore siciliano e contro la sua start up di scooter.

Siamo tutti sicuri della buona fede del re dei monopattini?

Scopriamolo in questa nuova crypto news.

crypto news: Gli investitori vogliono la mozione

Il 6 luglio, circa 20.000 investitori di Helbizcoin, hanno proposto una mozione al Tribunale distrettuale meridionale del New York District.

Hanno presentato anche un’ingiunzione preliminare contro la società di Salvatore Palella. Tutto ciò per non permettere ad Helbiz INC di eliminare il token HBZ, ovvero Helbizcoin.

crypto news: L’origine di Helbizcoin

Tutto nasce nel 2017

Quando vi è stato il boom di ICO, Salvatore Palella ha iniziato a fare pubblicità di Helbizcoin e della piattaforma blockchain ad essa associata. Doveva essere proposta come soluzione peer-to-peer utile a ri-creare l’economia di scooter elettrici.

crypto news: Chi è Salvatore Palella?

E’ un dirigente e imprenditore tecnologico italo-americano. Fondatore e CEO di Helbiz, società di trasporti intraurbani, di New York City. Si tratta della prima azienda di scooter elettrici condivisa.

Arriva in Italia nell’ottobre 2018. Apre la strada alla legalizzazione degli scooter elettrici e all’approvazione del decreto sulla micro-mobilità.

Uno dei valori fondamentali di Helbiz è collaborare con i governi ed i singoli comuni per integrare il suo servizio di mobilità condivisa. 

crypto news: 3 motivi per approvare la mozione

Gli accusatori hanno riportato tre motivi per cui si dovrebbe approvare la mozione

  • è già strano il fatto di voler eliminare il codice di un pc che permette ad Helbizcoin di esistere. Questo significherebbe andare contro ai principi della crypto stessa.
  • è sufficiente, ai fini della mozione, la sola minaccia dell’eliminazione del token. Una volta che il codice verrà eliminato, infatti, non potrà più essere ripristinato.
  • mostrando una petizione, Salvatore Palella dovrà pur difendersi. In questo modo è facile che la verità si affretti a venire fuori.

crypto news Italia: Salvatore Palella sta scappando?

Coloro che si oppongono all’imprenditore siciliano, sono d’accordo sulle tre motivazioni menzionate sopra, per avviare la mozione.

Secondo loro, infatti, Palella sta cercando in ogni modo di fuggire dalle proprie responsabilità.

La parola al consulente legale di Salvatore Palella

Per far credere che si tratti di una questione di poco valore, il consulente legale di Salvatore Palella ha (proprio) dato i numeri.

Egli, infatti, ha riportato che all’inizio l’offerta di monete per HelbizCoin ha raccolto solamente 1.804,45 ethereum, ovvero $1,56 milioni. Per questa ragione, si tratterebbe di una questione di poco valore.

Una semplice ingiunzione sarà sufficiente?

Secondo i dati di questa crypto news, tuttavia, Palella avrebbe accumulato circa $40 milioni dai piccoli trader. Gli investitori vogliono assolutamente che venga varata un’ingiunzione a loro favore.

Tuttavia, quello che molti si domandano è: sarà sufficiente questa ingiunzione per recuperare le perdite, anzi, le fregature?

A che gioco sta giocando salvatore Palella?

Pare che l’imprenditore siciliano voglia giocare a nascondino, oppure a caccia al tesoro. Ma questo gioco non rientra fra quelli puliti. I soldi che lui vorrebbe nascondere, facendo come fanno gli struzzi, sono quelli rubati tramite atti di corruzione a chi di lui si era fidato.

Pensate bene a come questo personaggio tratta i propri utenti e riflettete su un altro fatto: quale sistema anarchico vigerà nel suo team?

Non diamo spazio a questi imprenditori. A coloro che sono competenti e che potrebbero avere le stesse sue idee e le stesse suo possibilità per realizzarle, ma in maniera onesta, diciamo: boicottate i malintenzionati. Solo così potremmo sperare di eliminare le “piaghe” del mondo crypto.

Alle prossime crypto news.