Home » Criptovaluta » Crypto News » Il CEO di Twitter Jack Dorsey elogia il Bitcoin e difende la sospensione di Trump

Il CEO di Twitter Jack Dorsey elogia il Bitcoin e difende la sospensione di Trump

Come sappiamo bene, l’ormai ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump è stato sospeso da Twitter e da Facebook. Una scelta che ha fatto discutere tutto il mondo, anche i diretti interessati. A parlarne apertamente è stato pure il CEO di Twitter Jack Dosery che si è esposto sulla vicenda Trump elogiando Bitcoin e la sua tecnologia. Di contro il capo di Facebook Mark Zuckerberg si nasconde dietro il suo rumoroso silenzio. 

Arrivederci social network

Proprio ieri vi abbiamo raccontato in questo articolo cosa è accaduto e cosa ha portato ad allontanare Trump dai social network. Siamo stati testimoni di un vero e proprio allontanamento di peso. Visto che Twitter, Facebook, Instagram e YouTube hanno optato per sospendere l’account di Donald Trump per un tempo determinato. Dopo essere stato accusato di aver incitato i sostenitori a prendere d’assalto il Campidoglio. Provocando indirettamente la morte di quattro persone.

La minaccia Donald Trump

Il suo coinvolgimento nei disordini della rivolta di Capitol Hill non è piaciuto ai giganti del network. Che hanno visto nell’ex presidente USA una vera e propria minaccia per la democrazia statunitense. I social media hanno espresso la preoccupazione che Trump li userebbe per un “ulteriore incitamento alla violenza”. E quindi non possono permettere che il sistema venga destabilizzato proprio tramite i loro social. 

Jack Dorsey difende il divieto su Trump 

Tramite una serie di tweet, il CEO di Twitter si è esposto pubblicamente in merito alla questione. Jack Dorsey infatti ha difeso con forza la decisione di allontanare Donald Trump dal suo social. Ha dichiarato: “Credo che questa sia stata la decisione giusta per Twitter. Abbiamo affrontato una circostanza straordinaria e insostenibile, costringendoci a concentrare tutte le nostre azioni sulla sicurezza pubblica. Il danno offline a causa del discorso online è dimostrabilmente reale e ciò che guida la nostra politica e applicazione soprattutto”.

Un precedente pericoloso, ma necessario

Inoltre Jack Dorsey ha fornito una spiegazione più approfondita. Ammettendo che la decisione di Twitter su Trump non è stata presa alla leggera. E che avrà “ramificazioni reali e significative” per il futuro, costituendo un vero e proprio precedente pericoloso. Ha detto che anche se questo evento era semplicemente “una società che ha deciso di moderarsi”. Può sembrare molto simile al “governo che rimuove l’accesso”.

Jack Dorsey ha rivelato su Twitter di essere un sostenitore di Bitcoin e della sua tecnologia decentralizzata.
I tweet di Jack Dorsey in merito a Bitcoin

Dorsey acclama Bitcoin e sostiene la decentralizzazione 

Jack Dorsey inoltre è entrato nel merito di Bitcoin per difendere la posizione presa su Trump. Ha spiegato che non voleva che l’azione unilaterale del social “erodesse un Internet globale libero e aperto”. Poi ha suggerito che il modello di decentralizzazione di Bitcoin è un modo migliore per avvicinarsi al controllo e alla moderazione su Internet in futuro

La tecnologia dietro Bitcoin è il futuro 

Sempre nei suoi tweet sul caso Trump Jack Dorsey ha affermato che Bitcoin dimostra “ciò che Internet vuole essere e, nel tempo, lo sarà sempre di più”. Poi ha proseguito aggiungendo che “il motivo per cui ho così tanta passione per Bitcoin è in gran parte a causa del modello che dimostra: una tecnologia Internet fondamentale che non è controllata o influenzata da nessun singolo individuo o entità”. 

Jack Dorsey spinge verso la decentralizzazione 

Il CEO ha anche ricordato ai lettori che Twitter sta attivamente cercando di progredire verso un futuro decentralizzato. Proprio il caso Trump e la tecnologia Bitcoin stanno spingendo Jack Dorsey verso un controllo lontano dalla centralizzazione. La sua intenzione è quella di finanziare “un’iniziativa attorno a uno standard decentralizzato aperto per i social media”

Il silenzio assordante di Facebook 

A differenza di Jack Dorsey, Mark Zuckerberg non ha proferito parola. Infatti il CEO di Facebook non si è espresso in merito alla questione, nonostante i social che gestisce abbiano adottato la stessa strategia di Twitter, ovvero silenziare Trump. Il suo atteggiamento di certo non passa inosservato, visto che molti utenti del social volevano una spiegazione. O quantomeno una presa di posizione più esplicita, come quella del suo “rivale” Dorey. 

Twitter contro Facebook: sfida tra titani

Due social diversi. Due atteggiamenti diversi. Eppure Trump è stato estromesso sia da Twitter che Facebook. Questo sta a dimostrare che Dorsey e Zuckerberg hanno due posizioni opposte. Mentre il primo, almeno a parole, si è espresso a favore della centralizzazione. Il secondo, almeno apparentemente, sta cercando di monopolizzare il mercato. Non è un mistero che il capo di Facebook gestisce anche Instagram e Whatsapp.

Il potere digitale ci seppellirà tutti?

È normale che una singola persona decida chi possa accedere e chi no ad un canale di informazione come un social? Da qui vogliamo iniziare la nostra conclusione al discorso, ma senza entrare nel caso specifico di Trump. Adesso sta emergendo che il potere digitale sta occupando lo spazio pubblico, nonostante sia gestito da privati. Un problema che esiste ormai da anni, ma che nessuno se n’è mai voluto occupare. 

Conclusioni 

In questo tempo abbiamo preferito giocare alla play station, guardare le partite di calcio, andare a mangiare fuori, andare in vacanza ecc. Il tutto documentandolo sui social network, facendo crescere il loro potere anno dopo anno, mese dopo mese.

Abbiamo consegnato in mano ai social la nostra libertà e ci siamo omologati come pecore al pascolo. E perché adesso ci lamentiamo seduti sul divano a mangiare patatine e bevendo birra?  Per riprenderci la nostra libertà di parola, la nostra personalità e i nostri interessi dobbiamo riprendere il potere su noi stessi.

Allontaniamoci dai social e guardiamo in faccia la realtà. Se fai la pizza fatta in casa, non pubblicarla sul social: gustala. Se hai bisogno di parlare con un amico, non scriverlo su Instagram: chiamalo. Oppure se vai in vacanza alle Maldive, non fare il “diario del giorno”: goditela. Solo in questo modo saremo padroni di noi stessi e schiavi di nessuno!

Articoli Consigliati

Articoli Consigliati

Mondo Crypto è anche Tua!

Mondo Crypto è la Startup Innovativa riconosciuta come canale informativo su Blockchain e Cryptovalute in Italia. Siamo stati ammessi al Programma Operativo Nazionale Cultura e Sviluppo (PON) FESR 2014-2020. Siamo nati con l'obiettivo di creare consapevolezza sui temi della Blockchain, Cryptovalute e Bitcoin divulgando in maniera easy le informazioni verso le istituzioni, investitori, traders, organizzazioni e utenti. Offriamo giornalmente news, aggiornamenti di settore, guide trading e partecipazione ad eventi, utilizzando uno stile semplice e diretto. Per Mondo Crypto l’informazione è libera e tutti hanno il Diritto di Conoscere e di Capire il mondo Blockchain, Cryptovalute e Bitcoin. Il nostro motto è: Mondo Crypto è anche Tua! Il tuo parere per noi è importantissimo, per poterti offrire un servizio sempre migliore! Facci sapere cosa ne pensi, lasciaci una recensione su Google.

Articoli Consigliati

Mondo Crypto è anche Tua!

Mondo Crypto è la Startup Innovativa riconosciuta come canale informativo su Blockchain e Cryptovalute in Italia. Siamo stati ammessi al Programma Operativo Nazionale Cultura e Sviluppo (PON) FESR 2014-2020. Siamo nati con l'obiettivo di creare consapevolezza sui temi della Blockchain, Cryptovalute e Bitcoin divulgando in maniera easy le informazioni verso le istituzioni, investitori, traders, organizzazioni e utenti. Offriamo giornalmente news, aggiornamenti di settore, guide trading e partecipazione ad eventi, utilizzando uno stile semplice e diretto. Per Mondo Crypto l’informazione è libera e tutti hanno il Diritto di Conoscere e di Capire il mondo Blockchain, Cryptovalute e Bitcoin. Il nostro motto è: Mondo Crypto è anche Tua! Il tuo parere per noi è importantissimo, per poterti offrire un servizio sempre migliore! Facci sapere cosa ne pensi, lasciaci una recensione su Google.